CONTRATTO DI LOCAZIONE DI IMMOBILE PER FINALITA’ ESCLUSIVAMENTE TURISTICHE
(ART. 1, COMMA 2, LETTERA C) LEGGE 431/98)

la sig.ra Giacone Petra, residente in XXX,
qui di seguito solo locatore, comproprietaria della proprietà, situata in località XXX,

CONCEDE IN LOCAZIONE

al Sig. XXX
residente in XXX

qui di seguito solo Conduttore, la proprietà composta da n. X vani completamente ammobiliata

alle seguenti condizioni:

1. Il contratto è stipulato per il periodo dal giorno al giorno allorché cesserà senza bisogno di disdetta alcuna.
Check-in a partire dalle ore 16:00.
Si prega di comunicare orario di arrivo per concordare consegna chiavi.
Check-out alle ore 9:00.

2. La proprietà dovrà essere destinata esclusivamente ad uso di civile abitazione del conduttore per esclusiva finalità turistica di villeggiatura.

3. Il canone totale della locazione è determinato al prezzo concordato di Euro XXX, tutto incluso tranne:
• La tassa di soggiorno: 1.50€/persona/giorno per la prima settimana. Bambini sotto I 12 anni sono esenti (per Villa LisiDor e Villa PetrAlexa)
• Il riscaldamento: 20,00/15,00/15,00giorno (per Villa LisiDor, Villa PetrAlexa e Casa Margit)
• L’aria condizionata: a consumo (per villa LisiDor)
• La legna: 15€/metro cubo (per Villa LisiDor, Villa PetrAlexa e Villa EnriMar)
• Gli animali: 50€/settimana ((per Villa PetrAlexa e Villa EnriMar)
La tassa di soggiorno e gli extra devono essere pagati in contanti a fine soggiorno.

4. Con la sottoscrizione del presente contratto, il conduttore verserà al locatore la somma di Euro XXX pari al 25% del canone a titolo di caparra penitenziale ex art. 1386 c.c.

5. La restante quota del canone (75%) e gli oneri accessori dovranno essere versati dal conduttore, sempre anticipatamente, entro e non oltre 21 gg. prima della data di arrivo. Qualora il conduttore non effettuasse il pagamento del saldo del canone nel termine essenziale sopra fissato, il locatore avrà diritto a risolvere il contratto per fatto e colpa del conduttore trattenendo la caparra penitenziale. Qualora il contratto dovesse essere sottoscritto in un termine inferiore a 30 giorni prima della data di arrivo il conduttore dovrà pagare l’intero canone e oneri accessori al momento della sottoscrizione. Il conduttore dovrà sottoscrivere e ritornare al locatore, entro dieci giorni dalla ricezione, una copia del contratto unitamente alla ricevuta di pagamento della caparra penitenziale o del canone intero e oneri accessori, se dovuto in un’unica rata. Il contratto si intenderà sottoscritto e vincolante per il locatore solo al momento della ricezione da parte di quest’ultimo del pagamento e della copia firmata dal conduttore del contratto.

6. Il pagamento potrà essere effettuato mediante:
• Bonifico bancario
• PayPal
• Carta di credito
I costi di eventuali commissioni restano a carico del conduttore.
Nel caso non fossero rispettati i termini e le modalità di pagamento sopra citati, il contratto sarà risolto per fatto e colpa del conduttore.

7. In caso di recesso del conduttore, il locatore avrà diritto a trattenere la caparra penitenziale. Nel caso il recesso fosse comunicato con un preavviso inferiore ai ventuno giorni precedenti la data di arrivo il locatore avrà diritto a trattenere l’intero canone.

8. Il conduttore è tenuto a versare un deposito cauzionale di XXX Euro in contanti al custode della proprietà al momento della consegna delle chiavi, come garanzia in caso di danni alla proprietà. Il conduttore entro 2 ore dalla consegna delle chiavi dovrà segnalare al locatore osservazioni relative alla pulizia ed entro 24 ore eventuali difetti dell’appartamento, arredi ed elettrodomestici. In mancanza di segnalazione nei termini sopra esposti tali difetti e difformità si presumeranno imputabili al conduttore. La somma versata a titolo di deposito verrà restituita dal custode, al momento della riconsegna delle chiavi della proprietà, che avverrà il giorno della partenza dopo aver verificato lo stato di quest’ultima e delle sue pertinenze e arredi; qualsiasi perdita o danno causato alla proprietà, agli arredi ed agli accessori saranno dedotti dalla somma data in deposito. Qualora l’ammontare dei danni dovesse essere superiore al deposito cauzionale versato, il conduttore è obbligato a corrispondere anche la differenza rimanente. Se la proprietà è lasciata in uno stato difforme a quello descritto nel successivo articolo 11, sono trattenuti dal deposito cauzionale Euro 100 come supplemento per pulizia straordinaria.

9. Al termine della locazione il conduttore dovrà riconsegnare la proprietà in uno stato decente e in ordine. In particolare:
• Le stoviglie vanno lavate e sistemate
• La biancheria (tranne copricuscini e coprimaterassi) va raccolta in un bagno
• Tutto il cibo deve essere portato via
• I rifiuti vanno gettati negli appositi contenitori all’esterno dell’appartamento
In caso contrario saranno trattenuti 50,00 Euro dalla cauzione.

10. Il conduttore dichiara che nella proprietà soggiornerà il seguente numero di persone: XXX
Qualsiasi modifica al numero delle persone che unitamente al conduttore abiteranno nella proprietà nel periodo di vigenza del presente contratto deve essere comunicata al locatore con un preavviso di giorni 7 dalla data di arrivo. Il numero massimo di ospiti pernottanti non potrà comunque superare il numero dei posti letto della proprietà, pena la risoluzione del contratto per fatto e colpa del conduttore. La presenza, anche solo occasionale, nella proprietà, di un numero di ospiti pernottanti superiore a quello convenuto comporterà la risoluzione del contratto per fatto e colpa del conduttore ai sensi dell’art. 1456 c.c. e l’obbligo per il conduttore di versare al locatore, a titolo di penale ai sensi dell’art. 1382 c.c., una somma pari all’ammontare del canone convenuto, salvo eventuali maggiori danni.

11. Il Locatore è comunque esonerato da ogni responsabilità per danni che possano occorrere al conduttore o a terzi dall’utilizzo dell’immobile locato e delle sue pertinenze.

12. Il Conduttore si impegna ad utilizzare la proprietà locata e tutte le sue pertinenze ed accessori con la massima diligenza e prudenza.

13. Il conduttore sarà responsabile di ogni danno causato ai beni locati per un loro uso non accurato o diligente.

14. Il conduttore non potrà cedere il presente contratto, sublocare o dare in comodato, né in tutto né in parte la proprietà oggetto del presente contratto pena la risoluzione di diritto del contratto per fatto e colpa del conduttore.

15. Il conduttore è tenuto al versamento dell’intero importo del canone pattuito anche qualora non dovesse occupare del tutto, oppure dovesse occupare solo parzialmente, la proprietà durante il periodo stabilito.

16. Il conduttore esonera espressamente il locatore da ogni responsabilità per danni diretti o indiretti, compreso il mancato godimento della proprietà e, che potessero derivare ad esso conduttore o a terzi dall’uso dei beni locati.

17. Il conduttore esonera altresì il locatore da ogni responsabilità in caso di interruzione dei servizi e/o per eventuali molestie causate da terzi.

18. Il locatore o il custode dallo stesso nominato durante il periodo della locazione avranno facoltà di visitare la proprietà dietro motivata richiesta.

19. Eventuali deroghe alle clausole di cui sopra devono essere approvate per iscritto in anticipo.

20. Per tutto ciò che non è previsto nel presente contratto, le parti fanno rinvio alle norme del codice civile, art. 1571 e segg.

21. Per ogni controversia nascente dal presente contatto è competente il Tribunale di Genova.

22. Il conduttore approva specificatamente le seguenti clausole ai sensi degli artt. 1341 c.c. e 1342 c.c.: 2,5,6,7,8,9,10,12,14,15,16,17,18,20,21,22.